Loading...

Nel barese, per una caparra di 10mila euro, giovane agente immobiliare uccide commerciante, poi si suicida

0
210

Il 27enne Michele Amatulli, quando ha sentito il fiato sul collo dei carabinieri che lo avevano scovato, ha deciso di farla finita. Il ragazzo si è suicidato nell’agenzia immobiliare del padre.

Il 27enne era ritenuto il colpevole dell’uccisione del 47 enne commerciante Simone Martucci avvenuta nella mattinata.

 

Il Martucci era stato ucciso con un colpo di fucile alla spalle e poi il cadavere scaraventato in un pozzo.

 

L’omicidio – suicidio è avvenuto a Noci. Il ragazzo si è suicidato nel bagno dell’agenzia immobiliare del padre.

 

Il motivo dell’omicidio – suicidio sia una caparra di 10 mila euro versata dal commerciante al giovane agente per la compravendita di un locale.

Loading...