Loading...

Schianto tra auto e Apecar. Un morto sulla statale maledetta

0
80

Una persona è rimasta uccisa ieri sera sulla statale 76, nei pressi del curvone del punto vendita Eminflex, tra Jesi e Monsano, già teatro di altri incidenti purtroppo anche mortali. Nel violento scontro tra un motocarro Apecar e un’auto, a perdere la vita è stato il conducente che si trovava al volante dell’Apecar. L’incidente si è verificato ieri, poco dopo le ore 21.

Secondo una primissima ricostruzione della dinamica, sembra che la vettura – una Volkswagen Polo – condotta da una ragazza, trentenne commessa in un supermercato di Jesi, stesse procedendo in direzione Chiaravalle per tornare a casa, quando improvvisamente si sarebbe scontrata con l’Apecar, che scendeva da una stradina secondaria (via Breccia) per immettersi sulla statale. Un impatto violentissimo, in seguito al quale il conducente dell’Apecar rimasto incastrato tra le lamiere, è morto sul colpo. L’uomo non aveva documenti di identità addosso, gli investigatori hanno rinvenuto solo i documenti dell’Ape, di proprietà di un cittadino romeno di 54 anni residente a Monsano: sono in corso gli accertamenti per capire se si tratti della stessa persona.

Sul posto, i Vigili del fuoco di Jesi, l’automedica del 118, l’ambulanza della Croce rossa di Jesi e  i Carabinieri di effettuare i rilievi di legge e ai Vigili del fuoco di mettere in sicurezza i mezzi incidentati. Un inferno di lamiere, una scena che si ripete. Il 13 gennaio, lungo la stessa ss76 aveva perso la vita una mamma dominicana, Maria Susana Santana Morales, 41 anni.

Loading...