Loading...

Auto in panne, Francesco e Anna travolti e uccisi in autostrada, stavano tornando da una vacanza

0
183

Stavano tornando da una vacanza trascorsa insieme a Sorrento, ma a casa non ci sono mai arrivati. Sono due giovani fidanzati romani le vittime del tragico incidente stradale avvenuto sull’autostrada A1 Napoli-Roma nel pomeriggio di ieri. Si chiamavano Francesco Maresca ed Anna Donzetti. Entrambi nati a Roma, hanno perso la vita dopo che la loro auto è stata colpita da una vettura che la seguiva. Per i due non c’è stato nulla da fare, i soccorritori arrivati sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

E’ ancora da accertare la dinamica dell’incidente stradale, avvenuto intorno alle 17:00 dell’1 agosto all’altezza di San Cesareo (chilometro 577,400), in direzione della Capitale. Secondo quanto ricostruito sino a questo momento dagli agenti della Sottosezione Roma Sud della Polizia Stradale la Citroen C1 condotta da Francesco Maresca avrebbe avuto un guasto per poi fermarsi nella corsia centrale dell’A1. Con la vettura in panne il giovane sarebbe sceso dalla stessa per mettere il triangolo o spingerla in corsia di emergenza, mentre Anna Donzelli si sarebbe spostata dal lato passeggero al posto di guida.

In quel momento arrivava da dietro una Seat Leon che nulla ha potuto per evitare l’impatto con la Citroen ferma in corsia centrale. Violento l’impatto con i due fidanzati sbalzati in aria per diversi metri. Ferito gravemente anche il conducente della vettura che li ha colpiti, estratto dalle lamiere della sua auto dai vigili del fuoco intervenuti sul posto e trasportato in codice rosso in ospedale dall’ambulanza del 118.

Loading...