Loading...

Auto di musicisti si ribalta, arriva la Polstrada e viene centrata da un guidatore ubriaco

0
76

 

Si ribalta un mezzo sulla Palermo-Catania e mentre la polizia stradale effettua i rilievi un automobilista ubriaco si schianta sulla pattuglia con la sua Fiat 500X nuova di zecca. E’ di due feriti e una denuncia per guida in stato di ebbrezza il bilancio dell’incidente dai contorni quasi grotteschi (ma fortunatamente senza feriti gravi) avvenuto nella notte tra venerdì e sabato in autostrada, nella carreggiata in direzione Palermo, all’altezza dell’area di servizio Caracoli Nord.

Tutto inizia intorno alle 3 notte. Due giovani stavano rientrando in auto verso Palermo quando il conducente di una Fiat Doblò avrebbe perso il controllo urtando prima contro il guardrail e poi ribaltandosi. A raccontare gli attimi di paura l’automobilista che viaggiava dietro di loro a poche decine di metri di distanza: “Per fortuna andavo piano – spiega a PalermoToday Alex M. – e sono riuscito a frenare in tempo. Poi ho chiamato ambulanze e polizia”.

In pochi minuti la macchina dei soccorsi si è attivata e ha raggiunto il luogo dell’incidente. “Solo uno dei ragazzi – continua Alex M. – a bordo del Doblò, forse due musicisti, ha riportato una vistosa ferita alla mano che ho notato mentre raccoglievano strumenti e apparecchiature dall’asfalto che erano stati ‘disseminati’ durante la carambola del mezzo”.

I vigili del fuoco hanno provveduto a rimettere “in piedi” l’auto, le ambulanze hanno portato i feriti in ospedale per accertamenti e il personale Anas ha ripristinato le condizioni di sicurezza minime per la circolazione. Ma quando tutto sembrava essere indirizzato verso la conclusione, è stata la volta di un 32enne che stava rientrando a Palermo dopo una serata passata tra i locali della movida di Cefalù.

Secondo quanto ricostruito dalla Polstrada il giovane, palermitano e disoccupato, avrebbe allargato gradualmente la sua traiettoria centrando in pieno la pattuglia, impegnata nei rilievi dell’incidente che aveva coinvolto il Doblò e la cui presenza era indicata dalla segnaletica mobile. Fosse accaduto 5-10 minuti prima, quando il resto dei soccorritori era ancora sul posto, parleremmo di un epilogo ben peggiore.

Increduli ma illesi, gli agenti della Polstrada hanno soccorso il 32enne a bordo della sua Fiat 500X che è stato portato in caserma per accertamenti. L’alcol test cui è stato sottoposto ha evidenziato, al primo esame, un tasso alcolemico pari a 2,04 g/l, il massimo contemplato dal Codice della strada. Un episodio che potrebbe costare al giovane una denuncia per guida in stato di ebbrezza, una maxi multa e una lunga sospensione della patente veicolo.

Loading...