Bari & Dintorni

Tragico schianto contro un tir, giovane musicista muore sul colpo, lo struggente addio della fidanzata

Uno schianto violentissimo, una giovane vita spezzata in un istante. Ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto nella notte tra sabato e domenica a Sedrina, in Val Brembana, Federico Soffientini. Aveva 26 anni.
Il giovane, musicista laureato al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e specializzato in oboe, era alla guida della sua auto sulla statale 470 quando si è scontrato con un tir che viaggiava nell’altra direzione. Vani i soccorsi di un’ambulanza e di un’auto medica, purtroppo per Federico non c’è stato nulla da fare: troppo gravi le ferite riportate, è morto sul colpo. Lievi ferite per l’autista del tir, trasportato in codice verde all’ospedale di Ponte San Pietro.
Federico Soffientini aveva trascorso la giornata a Valtorta, partecipando a un convegno di oboisti. Struggente l’ultimo saluto della sua fidanzata su Facebook: “Voglio dirti che sei stata l’unica cosa per la quale ho lottato, e se tornassi indietro lotterei ancora. Ti amo”. I carabinieri hanno lavorato per ore, per ricostruire la dinamica della tragedia. In base ai primissimi riscontri a invadere la corsia opposta sarebbe stata proprio la vettura del giovane milanese.