Trani, 23enne litiga con il padre che ha un malore, all’arrivo dell’ambulanza picchia selvaggiamente i soccorritori arrivati in  ritardo

0
220

Padre e figlio hanno iniziato a litigare in piazza a Trani. Il padre al culmine del litigio, ha accusato un malore e si è accasciato al suolo.

Il figlio 23 enne ha chiesto aiuto e chiamato subito il 118. I soccorritori, una volta arrivati sul posto, hanno prestato le prime cure all’uomo che era vigile e cosciente.

A quel punto il 23enne ha aggredito i soccorritori con calci e pugni perché, secondo lui, arrivati in ritardo.

Il personale del 118 è riuscito a far salire sull’ambulanza il paziente e arrivare al pronto soccorso. Il ragazzo ha seguito l’ambulanza e una volta arrivato al pronto soccorso ha cercato di aggredire nuovamente i soccorritori.

Al pronto soccorso c’era una pattuglia delle forze dell’ordine che ha fermato il ragazzo. Il 23 enne è ora in carcere e dovrà essere processato con il rito abbreviato.