Ragazza di 14 anni pestata a sangue da cinque sue coetanee, non potrà più avere figli

3
807

Una ragazza russa di soli 14 anni di nome Liza è stata picchiata a sangue da un gruppo di sue coetanee. Per le ferite gravi interne riportate, la piccola non potrà vere bambini.

Liza è stata attirata in un luogo isolato da un ragazzo di cui si era invaghita. La ragazza si è trovata di fronte cinque bulle che l’hanno aggredita, pestandola a sangue.

Le ragazze hanno adescato Liza perché a scuola avrebbe parlato male di loro. Il pestaggio è stato firmato da una delle cinque bulle.

Liza è stata colpita alla testa, alle spalle e alla pancia. L’aggressione sarebbe durata tre lunghe ore, alla fine Liza è stata costretta a chiedere scusa.

Subito dopo essere riuscita a scappare,  la ragazza ha avuto la forza di chiedere aiuto ed è stata trasportata al più vicino ospedale dove è stata ricoverata nel reparto di rianimazione.

I Medici dell’ospedale, dopo una serie di analisi, hanno appurato che la ragazza non potrà mai avere un figlio.

Loading...
Загрузка...

3 Commenti

Comments are closed.