Loading...

Rischia di diventare cieca per aver utilizzata una crema la disfunzione erettile invece del collirio

0
44

Una donna di Glasgow è stata ricoverata in ospedale dopo che le è stata somministrata la crema Vitaros, che serve per la disfunzione erettile, invece del lubrificante per occhi VitA-POS per curare l’occhio secco. Il report dettagliato di quanto è accaduto è stato pubblicato sul BMJ Case report.

Nel rapporto viene fatto un appello a tutti i medici affinché scrivano le ricette mediche in stampatello per evitare errori di interpretazione che potrebbero essere all’origine di gravi conseguenze per la salute, come è successo alla donna di Glasgow.

La signora in questione aveva ricevuto una prescrizione scritta a mano per la crema VitA-POS, un lubrificante a base di paraffina liquida usata per il trattamento di grave secchezza oculare e lesioni corneali.

L’errore è avvenuto tra il suo medico di base, che ha scritto male, e il farmacista, che le ha consegnato la crema per la disfunzione erettile senza probabilmente farsi troppe domande.

La donna (che evidentemente non ha letto il foglietto illustrativo), dopo che si è messa la crema ha cominciato a soffrire di dolore forte agli occhi, visione offuscata, arrossamenti e gonfiore alle palpebre. In ospedale la paziente è stata trattata con antibiotici topici, steroidi e lubrificanti e il problema si è risolto in pochi giorni.

La dottoressa Magdalena Edington del Tennet Institute of Ophthalmology di Glasgow ha raccontato l’episodio sul BMJ Case Reports: «Gli errori di prescrizione sono comuni e i farmaci con nomi e imballaggi simili aumentano la possibilità di errore. Certamente in questo caso è strano che nessuno dei protagonisti, né il medico di famiglia, né il farmacista e neppure la paziente si sia accorto dell’errore. Questo episodio evidenzia ancora di più quanto sia fondamentale stampare le ricette o scriverle in stampatello per evitare scenari simili in futuro».

Loading...