Loading...

Uccide il marito colpendolo con 30 coltellate perché si era lamentato di come era stata preparata la cena

0
148

L’efferato omicidio in Russia, a opera di Evgenia Davydkin, che ha sorpreso e ucciso il marito di notte. La donna, 31 anni ha avuto un raptus di follia di fronte alla figlia di 4 anni.

“Erano tutti piatti insipidi: se tu mi amassi metteresti più sale nei cibi che cucini” le aveva detto dopo mangiato, davanti agli ospiti e con tono di sfida, il marito Slava Davydkin, pescatore 43 anni.

 Al termine della serata, un’accesa discussione durante la quale il marito avrebbe colpito la moglie. Dunque l’esplosione notturna di rabbia: la donna ha aspettato che l’uomo si addormentasse per accanirsi su di lui con un coltello da pesca.

Evgenia Davydkin ha confessato il crimine spiegando agli inquirenti il futile motivo che l’ha portata a compiere il folle gesto. Per il momento la moglie-killer è stata messa agli arresti domiciliari per continuare ad occuparsi della figlia.

Loading...