Loading...

Padrigno picchia a morte la figliastra di 4 anni perché aveva versato del succo di frutta sulla Xbox

0
35

Ha picchiato a morte la figlia della sua ragazza solo perché aveva versato del succo di frutta sulla Xbox.

Nell’Illinois (Usa) un 19enne è finito in carcere con l’accusa di omicidio di primo grado, mentre la figlia della sua fidanzata è morta in ospedale pochi giorni dopo la brutale aggressione. Aveva solo 4 anni.

Il procuratore americano ha spiegato che il 19enne stava facendo il babysitter quando la bambina avrebbe versato del succo di frutta sulla console del gioco Xbox. Il giovane sarebbe andato su tutte le furie colpendola più volte, fino a lasciarla svenuta a terra. Gli investigatori sostengono che l’abbia presa a calci, colpendola anche alla testa. Il pestaggio ha causato un forte trauma cranico alla bambina, con gravi lesioni al cervello.

Il 19enne avrebbe detto: “L’ho stretta davvero forte e l’ho picchiata, volevo punirla”.

Loading...