Uccide il bimbo di 3 anni della compagna schiacciandoli la testa con un sedile dell’auto, era una punizione

0
91

Un bimbo di 3 anni è morto schiacciato dal sedile anteriore dell’auto su cui viaggiava. Con il piccolo anche la madre e il patrigno, e sarebbe stato proprio quest’ultimo a causarne il decesso. Su entrambi pende l’accusa di omicidio.

La tragedia del piccolo Alfie Lamb, 3 anni, ha scosso Londra e l’intero Regno Unito. Secondo quanto emerso in sede di autopsia, sarebbe morto per devastanti traumi da schiacciamento.

Il piccolo si trovava a bordo di un’auto su cui erano presenti il patrigno e la madre. L’uomo si sarebbe infuriato per il chiasso, e avrebbe sfogato la sua rabbia contro il minore che si trovava a giocare sul sedile posteriore.

Per questo lo avrebbe spinto indietro con violenza, colpendo in pieno il bambino e provocandogli lesioni irreversibili.

A carico del patrigno, il 25enne Stephen Waterson, e della mamma Adrian Hoare, 25 anni, è stata aperta un’indagine per omicidio. La donna avrebbe assistito al massacro senza opporre resistenza.

Loading...