Lavoratori ritenuti improduttivi dai datori di lavoro costretti a gattonare per strada

0
62

Non sono riuscite a raggiungere gli obiettivi previsti per il 2018 e per questo – stando a quanto riporta il quotidiano internazionale The Epoch Times – sono state punite dai loro datori di lavoro, che le hanno obbligate ad avanzare carponi in strada. Un’umiliazione, come mostra il video finito sui social network cinesi, per giunta pericolosa: le donne si ritrovano su un tratto di strada su cui transitano anche delle auto.

L’episodio si sarebbe verificato lo scorso 14 gennaio. Quelle in video sarebbero sei dipendenti di un beauty center di Tengzhou, città che si trova nella provincia dello Shandong, la regione più orientale del Paese.

E’ già successo, in passato, di assistere – sempre attraverso video diventati virali sui social – a punizioni corporali e umiliazioni varie di dipendenti cinesi.  Nel 2016, per esempio, alcuni impiegati di una banca rurale cinese sono stati sculacciati in pubblico con un bastone.

Nel 2013 invece, nella città di Chongqing, un gruppo di dipendenti – tutti vestiti di arancione – si sono ritrovati a gattonare in circolo in un’area commerciale. In quel caso, dopo un’indagine sull’accaduto, si scoprì che i datori di lavoro interpretavano quella curiosa marcia come una sorta di “stress test”.

Loading...