Neonato abbandonato dalla madre in sacco della spazzatura, salvato per miracolo

0
63

Avvolto in un sacco di plastica e gettato nella spazzatura. Così è stato trovato un neonato, a pochi minuti dalla morte a in Sud Africa, a Verulam. Ad accorgersi del piccolo sono stati alcuni dipendenti della discarica che mentre sollevavano la spazzatura per bruciarla si sono accorti che c’era qualcosa di strano.

Gli uomini hanno trovato il bambino in fin di vita e hanno chiamato i soccorsi nel tentativo disperato di salvargli la vita.

I soccorsi hanno dovuto staccare dalla pelle dei rifiuti, ma il neonato è stato messo in salvo. Portato in ospedale il bambino è stato visitato e stabilizzato e ora le sue condizioni di salute sembrano essere piuttosto buone.

La polizia si è messa intanto sulle tracce della madre che è stata individuata e arrestata. La donna avrebbe partorito il piccolo in casa  mentre i suoi figli di 9 e 11 anni erano a scuola e i genitori erano fuori per lavoro. La mamma, a cui deve ancora essere effettuato il test del DNA per avere la certezza assoluta delle accuse, pare soffra da tempo di depressione e abbia voluto tenere nascosta la gravidanza.

Ora deve rispondere di abbandono di minori e a breve si terrà un processo a suo carico in tribunale.

Loading...