Vanni muore tra le braccia della moglie mentre stavano ballando nel locale dove si conobbero 50 anni fa

0
55

Stava ballando con la moglie nel locale dove si erano conosciuti 50 anni fa quando è stato colto dal malore che gli ha tolto la vita. Vanni Bettoni, 68 anni, di Badia Polesine, e Anna Carrer, avevano deciso di tornare nel luogo dove era scattata la scintilla, ‘Dancing Tropical’ di Lusia (Rovigo), uno dei ritrovi più conosciuti della zona per gli appassionati del ballo. Mentre marito e moglie ballavano, Vanni si è accasciato, ha avuto un arresto cardiaco e purtroppo è morto.

Ad accorgersi che il pensionato, ex titolare del bar La Rosa del Deserto, conosciutissimo in zona, non respirava più è stato un infermiere in pensione che era nella balera alla festa del liscio e da un altro volontario. Immediata la chiamata al 118, mentre si cercava di praticare il massaggio cardiaco. Quando i medici del Suem di Rovigo sono arrivati Vanni respirava ancora, ma purtroppo è spirato poco dopo. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Rovigo, guidata dal comandante Giovanni Truglio. Pare che il 68enne si fosse sottoposto agli esami del sangue proprio la settimana scorsa e i valori sembravano nella norma.

Vanni Bettoni lascia la moglie e i due figli, oltre a due nipoti piccoli. Proprio la nipote Sara lo ricorda con un commovente post su Facebook: “Pista vuota …ti ha preso la mano ti ha chiesto di ballare solo voi due.. che felicità avevi ..ti ha detto quanto eri bella e si è accasciato a terra. Ti ha dato l’ultimo saluto zia. Buon viaggio zio”. L’ultimo atto d’amore di Vanni è stata la donazione delle cornee. I funerali si terranno mercoledì alle 15 nella chiesa di San Giovanni a Badia Polesine. La salma partirà dall’ospedale di Trecenta.