Loading...

Violentata tra i banchi della chiesa dopo la messa serale, pastore protestante nei guai

0
67

E’ finito nei guai un pastore protestante che avrebbe avuto un rapporto con una 32enne tra i banchi di una chiesa di Altona, quartiere di Amburgo.

Il 49enne, sposato e con tre figli, è stato allontanato dalla comunità parrocchiale e il Pubblico ministero ha aperto una inchiesta nei suoi confronti.

Il fatto risale al 17 novembre scorso. Per i protestanti è il giorno della  preghiera e della penitenza (Buß- und Bettag). Dopo la messa serale molti fedeli si fermano in Chiesa per un aperitivo con vino rosso e stuzzichini. Si ferma a bere un bicchiere anche Susanne N., bella 32enne che fa parte della presidenza parrocchiale.

Arriva la mezzanotte e alla “festicciola” restano in due: il pastore Michael G. e Susanne N.. La bionda racconta alla Bild.de come “il pastore riempiva sempre il mio bicchiere. Volevo andare a casa, ma mi sono sentita male, avevo il capogiro. Mi sono seduta su un banchetto della chiesa. All’improvviso il suo naso era davanti al mio volto. Poi ho sentito dei gemiti”. Di più la donna non riesce a ricordare.

Stando sempre al racconto della donna il mattino dopo Susanne si sarebbe risvegliata sul pavimento, tra i branchi della chiesa: “Giacevo su dei cuscini. Ero mezza nuda. Mi mancavano i calzoni e le mutandine. Le mie gambe erano coperte dal talare del pastore. Lui era sdraiato dietro di me”.

Pochi giorni dopo il pastore ha inviato a Susanne diverse e-mail con le quali tentava di scusarsi per il suo comportamento. La 32enne ha deciso di informare i vertici ecclesiastici dell’accaduto. Il Pubblico ministero ha aperto un’inchiesta per abuso sessuale. 

Loading...