Loading...

Condannata a 3 mesi di galera per aver spiato il cellulare del marito

0
51

Un tribunale negli Emirati Arabi Uniti (EAU) ha recentemente condannato una donna a tre mesi di carcere dopo che il marito l’ha citata in giudizio per aver preso e visto il suo telefono senza il permesso.

In una dichiarazione rilasciata contro sua moglie, il marito senza nome ha affermato che avrebbe acceduto al suo telefono mentre dormiva, copiando tutti i dati, comprese le immagini e le conversazioni in chat sul proprio smartphone in modo da poter esaminare tutte le informazioni in un secondo momento.

L’uomo si è anche lamentato che sua moglie avrebbe condiviso alcune delle sue informazioni private con i suoi fratelli.

Sebbene la donna si difendesse dicendo che suo marito le aveva dato la password per il suo telefono e il permesso di guardarlo, perché in precedenza lo aveva sorpreso a chiacchierare con altre donne, per il tribunale di Ras Al Khaimah è colpevole.

Il marito ha presentato una denuncia contro sua moglie e la polizia l’ha chiamata per interrogatorio. Un caso è stato quindi archiviato contro di lei per aver violato la rigida legge sulla privacy degli Emirati Arabi Uniti, secondo la quale alle coppie sposate è vietato l’accesso reciproco ai telefoni personali senza autorizzazione, anche se uno di loro sospetta che l’altro abbia cose da nascondere.

Questo caso è stato originariamente riportato il 1° ottobre e da allora ha scatenato un acceso dibattito sui social media. Mentre alcuni ritengono che la donna abbia ottenuto ciò che meritava per aver infranto la legge, altri pensano che fosse moralmente sbagliato per il marito mandare in prigione sua moglie per diversi mesi, anche se lei aveva spiato di nascosto nel suo telefono senza il suo permesso.

I commenti ‘Lei si merita questo. Nessuno le ha detto di poter accedere ai dati del telefono ‘, ha scritto un utente di Twitter. Se non sospettasse qualcosa, non avrebbe controllato il telefono del marito. Non è stato vergognoso per lui far imprigionare la propria moglie? Ha commentato un’altra persona.

Loading...