Assunta a tempo indeterminato, ma per festeggiare l’amica l’abbraccia e le incrina una costola

0
90

A 56 anni arriva il contratto a tempo indeterminato e la collega l’abbraccia talmente forte da incrinarle una costola.

Dopo il posto fisso subito la malattia. È accaduto nei giorni scorsi alla So.di.co di Cesano. «Appena ho comunicato alle colleghe che mi avevano fatto il contratto sono state felicissime – racconta – una di loro mi ha addirittura abbracciato e sollevato da terra». Continua. «Ho sentito subito un forte dolore, come se qualcosa si fosse rotto.

Le ho chiesto di rimettermi giù. Il dolore si è calmato e ho ripreso a lavorare, è aumentato di nuovo ma la mattina seguente sono andata a lavorare». Sopportando le forti fitte è andata in azienda.

Non voleva che il titolare pensasse che se ne stesse approfittando mettendosi subito in malattia dopo il contratto. «Sabato e domenica sono stata sempre male – aggiunge –, lunedì avevo preso un giorno di ferie

per accompagnare mia figlia a fare la risonanza magnetica. Alle 7, quando siamo arrivate in ospedale, faticavo a respirare dal dolore.

Le ho detto di andare a fare la risonanza da sola perché io mi sarei fermata al pronto soccorso e così ho fatto».

Loading...