Bari & Dintorni

Sposo per fare bella figura paga 200 comparse per fare da invitati al matrimonio

Il giorno del matrimonio viene spesso descritto come “il più bello della vita”, ma è sicuramente anche un momento carico di stress e di tensione.

Forse proprio a causa di ciò, un giovane cinese ha assunto 200 comparse per fingere di essere suoi parenti ed amici al pranzo di matrimonio, ma la cosa è finita decisamente male: il ragazzo è stato arrestato.

Lo sposo (che i giornali identificano solo come Wang) e la sua fidanzata Xiaoli, dopo tre anni di fidanzamento, dovevano sposarsi durante un grande banchetto di nozze: in Cina infatti non è raro che la cerimonia civile avvenga durante il pranzo.

Tutto stava andando bene, ma molti tavoli di amici e parenti dello sposo, che aveva invitato 200 persone, erano mezzi vuoti.

La cosa ha insospettito i parenti della sposa, perché se è vero che può essere normale che qualcuno all’ultimo non possa venire, è strano che manchi così tanta gente (che peraltro avrebbe dovuto dare precedentemente conferma).

I parenti della sposa hanno così iniziato a fare domande agli invitati, e tutti dicevano di essere amici di Wang, ma nessuno sapeva dire come lo aveva conosciuto. A questo punto anche la promessa sposa ha iniziato ad innervosirsi, e quando ha visto che non si riusciva a trovare nessun parente del ragazzo, lo ha accusato di essere un bugiardo. Ne è nata una lite, che ha spinto la giovane a chiamare la polizia.

Quando gli agenti sono intervenuti, hanno iniziato a fare domande agli invitati: ben presso hanno iniziato ad ammettere di non conoscere minimamente Wang, ma di essere stati contattati via internet e pagati per partecipare al matrimonio come parenti.