Giovane madre scompare nel nulla per due settimane, aveva bisogno di tranquillità e stare lontana dai due figli piccoli

0
116

Tutti i genitori, bene o male, ogni tanto vorrebbero scappare lontano dai propri figli, per ritrovare un po’ di pace e tranquillità: ma di solito rimane una fantasia. Nel caso della 38enne Debra Miller invece questo “sogno” è diventato realtà.

La donna, residente in Pennsylvania, era scomparsa a fine novembre: era andata a fare la spesa, aveva riposto gli acquisti nel frigo e nella dispensa, e poi di lei non si è saputo più nulla. La sua auto era a casa, e il cellulare spento.

Comprensibile la preoccupazione della famiglia, anche considerato che il fratello aveva detto alla polizia che non era proprio da Debra “andare via senza dire niente a nessuno”, soprattutto lasciando da soli i due figli, un ragazzino di 14 e la sorella maggiore di 17 anni. Eppure la polizia sospettava che la donna fosse partita volontariamente, soprattutto per via di un prelievo di contanti fatto poco prima di sparire. Ma chiaramente sono partite le ricerche per assicurare che non fosse accaduto niente alla donna, e sono stati anche perlustrati i boschi nel caso fosse stata uccisa e il cadavere nascosto.

La faccenda si è risolta un paio di settimane dopo, quando la donna è atterrata all’aeroporto, da un aereo proveniente dalla Florida. La donna ha raccontato di avere preso un autobus fino ad Orlando, e di essere stata in Florida un paio di settimane, “perché aveva bisogno di stare un po’ tranquilla”.

Felici, ma anche un po’ offesi, i due figli della donna: se da un lato li ha sollevati non poco il ritorno della madre, dall’altro ci sono rimasti un po’ male che la madre sentisse così tanto il bisogno di liberarsi di loro per un po’ di giorni…

Loading...