Bari & Dintorni

9 infermiere nello stesso momento sono rimaste incinte, lavorano nello stesso reparto ospedaliero

il numero 9 equivale alla figliolanza. Si spiega dunque perfettamente l’incredibile coincidenza registrata in un ospedale americano in cui sono ben nove le infermiere rimaste incinte nello stesso momento. Non avete letto male, le dipendenti lavorano nel medesimo nosocomio e si sono accorte di essere in stato interessante nello stesso periodo.

Come è possibile? La storia sta facendo il giro del mondo, anche perché queste ragazze fanno parte del reparto maternità (un dettaglio che rende ancora più memorabile il racconto) e presto faranno sorgere il problema della carenza di personale. La prima emittente a interessarsi all’accaduto è stata la perspicace CNN, che per una volta ha messo da parte i consueti toni seri.

I bambini e le bambine nasceranno quasi in contemporanea tra aprile e luglio, dunque si possono immaginare i futuri compleanni in cui queste donne si incontreranno e rideranno di gusto per il gruppetto che si è venuto a formare. C’è il sospetto che non sia una semplice coincidenza e che le infermiere si siano quasi messe d’accordo per arrivare a tutto questo.

La gravidanza non può comunque essere “programmata” in questo modo, di conseguenza non resta che credere alla versione della natura che ha voluto questa serie di parti a raffica. I responsabili dell’ospedale non se ne stanno facendo un problema, anzi hanno usato i social per fare il loro in bocca al lupo personale e ottenere un po’ di popolarità. Dove è successo il fatto?

La struttura in cui le infermiere hanno il pancione è il Maine Medical Center di Portland. Una delle ragazze ha spiegato di essere molto contenta di lavorare con delle colleghe nelle sua stessa situazione, tutte si stanno incoraggiando a vicenda in vista del parto.

Se non conoscono loro ogni segreto della maternità allora non lo conosce nessuno, l’esperienza nel reparto dovrà pur essere servita a qualcosa. Le preoccupazioni principali sono invece quelle dei pazienti. Come verrà risolta la situazione tra poche settimane quando non sarà presente neanche un’infermiera? Il nosocomio sta predicando la massima calma e sa come gestire l’emergenza.

In effetti è stata assicurata l’esistenza di un piano specifico per l’assunzione di altre donne che garantiscano la continuità delle attività. Intanto su Facebook è apparsa la foto di otto di queste ragazze incinte, uno scatto in cui si può notare tutto l’orgoglio della prossima maternità. I ricercatori hanno comunque cercato di far aprire gli occhi a chi pensa sia soltanto una coincidenza.