Prima notte di nozze rovinata, cacciati dall’albergo perché la carta di credito di lui non ha i fondi a sufficienza per pagare

0
350

Una coppia ha rovinato la loro prima notte di nozze quando sono stati allontanati dall’hotel Hilton dove avevano programmato di rimanere. Michelle e Scott Inglis erano ancora vestiti con i loro abiti da sposa dopo il ricevimento quando arrivarono all’Hilton Leicester Hotel. Gli sposi avevano prenotato una stanza e consegnato la loro carta di credito, riferisce Leicestershire Live. Ma quando la transazione non è passata, si sono resi conto che non avevano fondi sufficienti per coprire la stanza.

Invece, i due giovani dicono che si erano offerti di pagare 80 £ sulla loro carta di credito e il restante 26 £ in contanti. Ma sostengono che il personale della reception ha rifiutato il compromesso, così come altri suggerimenti. Michelle, 33 anni, e Scott, 36 anni, che avevano desiderato una serata da soli dopo il matrimonio a Leicester Town Hall e il ricevimento al Wigston Liberal Club, hanno dichiarato di essere stati costretti a tornare a casa dalla loro famiglia. L’Hilton si è scusato per gli eventuali disagi causati ma ha affermato che il suo personale stava solo seguendo la politica aziendale.

Michelle ha detto che “il matrimonio è stato fantastico” e che “tutto è andato secondo i piani e tutti si sono divertiti moltissimo” fino a quando lei e suo marito non sono arrivati ​​all’Hilton. “Mi hanno detto che a novembre, quando l’ho prenotato, non hanno effettuato il pagamento con carta per telefono, ma non era un problema, quindi abbiamo accettato di pagare all’arrivo – nessun problema”, ha detto. La coppia è arrivata all’hotel alle 12.45 circa.

Ha cercato di pagare la stanza con la sua carta, ma la transazione non sarebbe passata. “Dopo la prima volta, ho controllato la mia app bancaria e ho visto che avevo 80 sterline, motivo per cui è stato rifiutato”, ha dichiarato Michelle. La camera che avevano prenotato era £ 84 oltre £ 11 a persona per la colazione, rendendo il totale di £ 106 per l’intero soggiorno.

“Abbiamo chiesto se fosse possibile pagare alla partenza, e di nuovo hanno detto di no”, ha detto Michelle. “Mia madre si è quindi offerta di pagare con la carta al telefono e di nuovo hanno detto di no. “Hanno detto no a ogni soluzione, quindi non siamo riusciti a rimanere.” La coppia ha preso un taxi e hanno fatto rientro a casa, dove la figlia di Scott da una precedente relazione e i due bambini della coppia stavano dormendo con la nonna.

Hilton Leicester Hotel ha dichiarato che il personale “segue la politica aziendale”. Il direttore generale James Howard ha dichiarato: “Siamo stati in contatto con la signora Inglis e la sua famiglia per discutere la sua esperienza e ci scusiamo per il fatto che lei e suo marito si sono trovati in una situazione difficile per quello che è stato un giorno molto speciale per loro.

Loading...