Bari & Dintorni

Finge di essere stato rapito per passare una notte con l’amante

Qualche tempo fa, Wikler Moran-Mora, di Tampa (Florida), ha inviato un sms a sua moglie, avvertendola che era stato rapito e che non sarebbe stato liberato finché non avesse pagato un riscatto.

Nonostante messaggi successivi invitassero la moglie a non chiamare la polizia, la donna ha avvertito le autorità, che hanno iniziato una caccia all’uomo.

Gli agenti sono riusciti a rintracciare l’uomo dal segnale del suo telefono cellulare, ed hanno avuto una sorpresa: hanno trovato l’uomo in un supermercato, che ha dovuto spiegare loro la verità, e cioè che aveva mandato quei messaggi alla moglie perché è la migliore scusa che gli è venuta in mente per passare la notte fuori, con un’altra donna.

La polizia ha commentato “siamo sollevati che non ci fosse una reale emergenza”, ma l’uomo è stato denunciato per procurato allarme. Moran-Mora, intervistato dai giornalisti, ha raccontato di “avere risolto” la questione con sua moglie.