Bari & Dintorni

Condomini denunciano una vicina di casa perché troppo grassa, per il suo peso ha provocato delle preoccupanti crepe ai pavimenti

La città si chiama  Volgograd e le ultime lettere sono quelle di alcuni residenti che hanno protestato contro una loro vicina di casa decisamente ingombrante che rischia di distruggere tutti i pavimenti di un palazzo.

La signora risponde al nome di Natalia Rudenko e ha 36 anni, oltre ad essere famosa per i chili di troppo. Si sta parlando infatti della donna più grassa di tutta la Russia, almeno fino a qualche tempo fa. Le fondamenta dell’edificio in cui vive sono state messe a dura prova dalla sua corporatura robusta e si è rischiato addirittura un processo per evitare una disgrazia certa.

Natalia pesava la bellezza di 270 chili, un responso inequivocabile da parte della bilancia che non poteva non spaventare le altre persone degli appartamenti limitrofi. Le lettere di protesta sono state inviate giusto un anno fa con tanto di resoconti dettagliati. Ad esempio una delle sue vicine ha sottolineato come i muri si crepassero in continuazione ogni volta che la Rudenko faceva il bagno.

Le proteste principali sono giunte inevitabilmente dalla famiglia che abita sotto l’appartamento della 36enne, pronti a vederla sprofondare all’improvviso dall’alto. La situazione è migliorata in modo sensibile nel giro di dodici mesi e l’out-out ha funzionato. L’unico rimedio era quello di perdere i chili in eccesso e il pericolo sembra scampato.

Nel 2018 i vicini di Natalia guardavano con terrore i pavimenti e il soffitto. I passi pesanti della donna erano inconfondibili e l’intonaco che cadeva a pezzi ha fatto temere il peggio. La 36enne è stata capace di buttare giù quasi 40 chili, un risultato di tutto rispetto e che fa ben sperare per il futuro. Come succede spesso in questi casi, lei ha rivelato il motivo della clamorosa obesità.

A suo dire sarebbe cominciato tutto dopo un aborto e la separazione dal marito. Natalia avrebbe quindi mangiato molto più cibo per compensare queste assenze, un racconto tipico di chi segue le vicissitudini dei pazienti del celeberrimo dottor Nowzaradan. L’operazione chirurgica allo stomaco le ha permesso di scendere fino a 230 chilogrammi, il primo di tanti traguardi da raggiungere.

Ora si sente più felice e non deve fare i conti con le ossessioni dei vicini di casa. La sua vita non è stata semplice e in un documentario russo ha fatto conoscere a tutto il mondo quello che le è successo finora. Ha 36 anni ma ne ha passate di tutti i colori, tanto è vero che gli spettatori si sono immedesimati e non hanno potuto far altro che tifare per lei e per quello che l’aspetterà.