Bari & Dintorni

Frequentatissima palestra fa allenare i suoi clienti con prorompenti ragazze vestite da cameriere

I giapponesi hanno una grande passione per le uniformi, e quella da cameriera vittoriana è una delle più amate del paese con numerosi locali che usano belle ragazze in uniformi succinte per attirare i clienti.

Stupisce però che a usare personale in uniforme da cameriera sia una palestra: eppure è il caso di una nuova palestra nel prestigioso distretto Akihabara di Tokyo. Per finanziare l’apertura della palestra, è stata lanciata una campagna di crowdfunding, che ha riscosso grande successo, raccogliendo il capitale necessario con oltre un mese di anticipo rispetto alla scadenza prevista.

La palestra si propone di garantire un ambiente confortevole e intimo, a differenza dell’ambiente affollato di molte palestre tradizionali, e il numero di clienti che potranno usare contemporaneamente la palestra sarà limitato.

Per quanto delle ragazze vestite da cameriere vittoriane possano non dare l’idea di essere esperte di fitness, in realtà tutte loro saranno istruttrici preparate, e in più garantiscono che incoraggeranno i clienti con incitamenti e complimenti.

Il fatto che ciascun cliente sia seguito da una “cameriera” personale fa sì che il costo dell’allenamento non sia economico: una sessione di 50 minuti dovrebbe costare 7.500 yen (circa 60 euro), oltre ad una quota di iscrizione di 10.000 yen (circa 80 euro). Non una palestra low-cost, dunque, ma a ben vedere neppure la più costosa di Tokyo. Staremo a vedere se l’idea avrà veramente successo.