Bari & Dintorni

Amanti troppo focosi sul treno, una ragazza si ribella ma viene picchiata selvaggiamente dalla donna

Come rendere meno noioso un viaggio in treno, di quelli così lunghi da far perdere la pazienza anche al più sereno dei viaggiatori nell’attesa di giungere finalmente alla fermata giusta? La maggior parte di noi, trovandosi in una simile situazione, opterebbe per soluzioni più banali come una partita a carte con i compagni di viaggio, la lettura di un libro o magari la visione di un bel film sfruttando il wifi del convoglio.

Una coppia tedesca ha invece pensato bene di rendere il tutto molto più interessante, abbandonandosi ai piaceri della carne lì, seduti sui sedili, senza troppo curarsi degli sguardi indiscreti degli altri passeggeri.

Peccato però che il siparietto a luci rosse non sia passato inosservato, spingendo una ragazza che si trovava poco distante a intervenire per chiedere ai due di farla finita.

La “terza incomoda”, una 18enne giustamente schifata da quanto stava vedendo con i suoi occhi, ha chiesto alla donna di interrompere il tutto, suggerendo ai due di andare a casa propria a fare certe cose.

Apriti cielo: invece di chiedere scusa e ricomporsi, la signora ha perso completamente la testa e si è avventata con ferocia contro la ragazza, prima urlandole di farsi gli affari propri e poi colpendola al volto con pugni e schiaffi. A quel punto la situazione a bordo è completamente degenerata: il fidanzato della giovane aggredita, presente a pochi passi di distanza, si è a sua volta messo in mezzo, finendo per azzuffarsi con l’altro uomo interrotto sul più bello mentre stava ricevendo piacere dalla compagna.

Il treno si è così trasformato in un piccolo ring, con altri passeggeri a intervenire per difendere i due ragazzi aggrediti dalla coppia focosa e violenta.

Sul vagone è scoppiata una vera e propria rissa, interrotta soltanto da un controllore che, preoccupato che potessero scapparci feriti gravi, ha tirato il freno d’emergenza, interrompendo il viaggio e permettendo alla polizia, nel frattempo allertata, di salire a bordo. Il convoglio è stato poi definitivamente arrestato alla stazione di Ostbahnhof a Berlino, mentre gli amanti sono finiti in manette. Dovranno ora rispondere di atti osceni in luogo pubblico, molestie e aggressione.