Bari & Dintorni

La madre trova suo piccolo figlio pregare nel retro del supermercato, poi vede una foto e scopre la terribile verità

Perdere un figlio è una delle più grandi paure per qualsiasi madre o padre e la madre di Braydon non è diversa. Ecco perché quando la donna perse di vista suo figlio mentre stavano facendo compere in un Walmart, il panico l’assalì. Si mise subito alla ricerca e dopo pochi minuti che le sembrarono anni, riuscì finalmente a trovarlo: era inginocchiato davanti a una panchina nella parte anteriore del negozio.

La prima reazione della madre fu di rimproverarlo per essere scomparso, ma vederlo inginocchiato la sconcertò. Non riusciva a capire cosa stesse facendo Braydon lì. Poco dopo comprese che suo figlio stava pregando, ma perché? Proprio sopra la panchina davanti alla quale suo figlio pregava, c’era un cartello che diceva: “Ogni secondo conta”. Insieme a queste parole c’erano le fotografie di bambini scomparsi. Il ragazzo stava pregando affinché le loro famiglie potessero ritrovarli presto.

La storia semplice, ma commovente riportata sui social, è diventata subito virale e migliaia di persone con i propri cari, si sono emotivamente immedesimate con l’immagine. “Non so chi sia questo bambino, ma voglio ringraziarlo per aver pregato per questi bambini scomparsi. Uno di loro è mio cugino, Aubrey Carroll. La sua preghiera ha toccato il mio cuore: se sapessi dov’è o chi è, vorrei ringraziarlo di persona “.

Solo in Messico, dall’inizio di quest’anno, sono scomparsi più di 8000 bambini. Mentre negli Stati Uniti, secondo il Centro nazionale per i bambini scomparsi e sfruttati (NCMEC), sono stati segnalati oltre 10.000 casi di bambini scomparsi in relazione a possibili traffici di sesso. Indipendentemente dal fatto di essere credenti o meno, lo straordinario atteggiamento di questo bambino ci ricorda che dovremmo essere solidali e interessati agli altri.