Bari & Dintorni

La ragazza provava vergogna per un problema molto intimo e aveva paura che tutti potessero sentire quel tremendo odore, poi la terribile scoperta

Se hai il sospetto che qualcosa non vada per il verso giusto, concediti una seconda chance, fatti vedere da un altro medico”. Lo consigliano a gran voce le tre sorelle che hanno dovuto separarsi per sempre da Philomena venuta a mancare all’età di 31 anni per un male al collo dell’utero. Philomena Henry, di Belfast, ha perso la vita subito dopo aver compiuto 31 anni. Se n’è andata nonostante si fosse sottoposta a un’isterectomia radicale. Una storia molto triste la sua, una storia che ha portato le sorelle della ragazza scomparsa a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione.

I famigliari vogliono che tutte le donne vengano a conoscenza dei sintomi del male che ha colpito Philomena: nessuna donna dovrebbe passare ciò che ha passato Philomena. Tutto ha avuto inizio con delle perdite abbondanti e maleodoranti: un problema che si è riproposto ciclicamente per diversi mesi ma al quale non si riusciva a dare una spiegazione. Anche i pap test hanno sempre dato risultati positivi. “Aveva solo 25 ma già i sintomi del brutto male si facevano sentire – ha raccontato sua sorella Seana – quelle perdite non erano nomali, lo sapevamo tutti”.