Bari & Dintorni

Il medico ha come amante un’avvenente giovane infermiera, la moglie tradita dopo la scoperta ha continue crisi di panico, poi ottiene il divorzio e 70 mila euro

Una lunga causa che ha portato a un divorzio molto costoso per un noto medico veneto. Il medico aveva un matrimonio molto tormentato e si era invaghito di un’avvenente e giovane infermiera.

A scoprire il tradimento è stata la nipote della moglie del medico che è riuscita a ascoltare una conversazione un po’ piccante tra il medico e l’infermiera.

La ragazzina ha raccontato tutto alla moglie del medico, che senza pensarci un attimo e senza ascoltare le improponibili scuse del marito ha chiesto il divorzio.

Durante la causa la donna ha dimostrato che dopo aver saputo del tradimento è stata ricoverata in ospedale per ben quattro volte per depressione.

Inoltre, durante il processo, l’avvocato difensore della moglie ha dimostrato che il medico più volte aveva alzato le mani alla sua oramai ex coniuge.

Il difensore del medico, durante il processo, aveva detto che la moglie già durante il matrimonio aveva subito numerosi attacchi di panico.

Il giudice ha deciso di concedere il divorzio e obbligato il medico a pagare un esorbitante risarcimento danni pari a 70 mila euro.