Bari & Dintorni

Pericolosissimo criminale rapisce una ragazza e la porta a casa sua per annegarla, lei gli fa i complimenti per le orchidee, quello che succede dopo è sconvolgente

Un criminale molto pericoloso martedì scorso ha rapito una ragazza e poi l’ha portata a casa sua. Il suo obbiettivo era annegarla in una vasca piena di acqua.

La ragazza di 27 anni, una triatleta professionista austriaca, Nathalie Birl,i è riuscita, però, a farla franca. La ragazza racconta così: “Quando ho ripreso conoscenza, ero nuda e legata in una poltrona in una vecchia casa”, dopo di che il suo rapitore ha provato ad annegarla nella vasca di acqua.

Lei però ha avuto un’idea: ha iniziato a fargli tantissimi complimenti per le orchidee che aveva l’uomo nel suo giardino.

A quel punto, evidentemente ha toccato il lato debole del rapitore che ha iniziato a spiegarle tutti i segreti del giardinaggio.

Dopo aver tanto parlato lui ha deciso di riaccompagnare la ragazza a casa a bordo della sua bicicletta.