Bari & Dintorni

Ragazza 19enne scopre di essere malata, il suo datore di lavoro fa una cosa straordinaria per pagarle le cure

Una ragazza di 19 anni ha scoperto di avere un tumore al cervello come quello che aveva ucciso il suo papà 14 anni prima.

Quando ha raccontato la sua situazione al suo datore di lavoro, un ristoratore, questi ha pensato di vendere il suo ristorante e di aiutare a ragazza a curarsi.

Questa storia è accaduta in Texas, negli Stati Uniti d’America.

Il datore di lavoro, Michael De Beyer, ha un ristorate che vale più o meno 2 milioni di dollari e, quando lo ha messo in vendita ha comunicato che è disposto anche a venderlo ad un prezzo più basso per monetizzare prima e poter aiutare quella sfortunatissima ragazza.

La diciannovenne, infatti, non ha l’assicurazione senza la quale in America le cure sanitarie sono elevatissime.

La ragazza, a proposito di questo gesto straordinario del suo datore di lavoro, ha dichiarato così: “Questo gesto mi fa sentire più felice e determinata a guarire nonostante la mia malattia.”