26 enne per scherzo mette nella birra del suo amico nano 27 pillole di antidepressivi, quello che succede dopo è orribile

0
17938

Un ragazzo di 26 anni, Lee Webster, ha voluto fare uno scherzo di pessimo gusto a un suo amico.

Il 26enne , per fare uno scherzo all’amico, ha aggiunto 27 pillole di antidepressivi alla sua birra. L’amico che si chiamava Jason Wood, nano alto un metro e quaranta, ha bevuto la birra e subito dopo ha detto che aveva un sapore strano.

Quelle sono state le ultime parole pronunciate da Jason Wood che è svenuto, cadendo rovinosamente a terra.

Il ragazzo è stato subito soccorso dall’amico ma dopo tre ore di terapia intensiva è morto.  Il tragico evento si è verificato nel Kent nel Regno Unito.

Il legale difensore di Lee Webster ha difeso il suo assistito: “E’ vero, è stata una cosa stupida. Ma Lee e Jason erano buoni amici. Non voleva ucciderlo”.

Le forze dell’ordine hanno fermato e poi arrestato Lee Webster con l’accusa di omicidio.

Loading...