Gioca con la bambina di sei mesi lanciandola in aria, la piccola finisce tra le pale del ventilatore

0
2285

Una tragedia assurda quella accaduta a Caucete,in  Argentina, dove un uomo di 26 anni,  Jesus Michel Zalazar, stava giocando con la bambina di sei mesi della sua compagna lanciandola in aria. Ad un certo punto il ragazzo ha lanciato la bambina per l’ennesima volta ma questa volta la bambina è andata a finire tra le pale del ventilatore spaccandosi la testa. La camicia dell’uomo si è subito inzuppata di sangue e lui stringeva la bambina tra le braccia e si è diretto verso la mamma della piccola che era in cucina a preparare la cena.

In casa in quel momento c’erano tanti parenti .

La bambina , Giuliana del Valle Sotoyan, battendo la testa si è provocata una ferita gravissima che le è stata fatale.

Nonostante il ricovero e l’intervento per la piccola non c’è stato nulla da fare.

I familiari presenti raccontano così ciò che è avvenuto:  “Jesus giocava con la bambina in salotto. Improvvisamente ho sentito un colpo al ventilatore e ho visto Jesus con la camicia insanguinata che stringeva tra le braccia la bambina. Mentre stavamo andando in ospedale, Jesus ripeteva: “Non ho fatto niente, Aldana, non ho fatto niente”.

Loading...
Загрузка...