Bari & Dintorni

Un uomo ha bisogno di un rene, è incredibile chi si presenta in ospedale per donarglielo

Una storia incredibile e bellissima nello stesso tempo che è davvero un gran piacere raccontare. Due uomini, uno bianco e l’altro nero Charlie Ball e Kenneth Walker avevano frequentato lo stesso liceo all’Archbishop Caroll Hig School a Washington da ragazzi non frequentandosi né conoscendosi in alcun modo e poi si erano diplomati nel 1969.

Poi le loro strade si erano completamente divise e non si erano più rincontrati, infatti uno si era trasferito in Sudafrica e l’altro in California.

Un giorno Walker si è ammalato e aveva bisogno urgentemente di un trapianto di rene, l’unica possibilità per continuare a vivere.

Poiché non si riusciva a trovare un donatore compatibile, decise di fare un appello alla sua ex-scuola dicendo così: «È inconcepibile per me anche solo pensare a quello che vi sto scrivendo, sto cercando un possibile donatore per un rene». La scuola prese a cuore questa vicenda e aprì una lista «Una richiesta per la vita».

Tra i tanti che hanno letto questo annuncio c’era anche Charlie Ball che, senza esitare, rispose così dopo solo 15 minuti: «Domani vado in ospedale, faccio il test e ti faccio sapere. Prego vada tutto bene». Walker ha spiegato che si è meravigliato di quella risposta e ha pensato tra sè così: «Quando ho letto la risposta ho pensato, ma chi è questo matto?».

Charlie ha mantenuto la sua promessa e, nonostante l’età, 60 anni è stato ritenuto dall’ospedale che l’ha sottoposto ad una serie di accertamenti, compatibile e in grado di sopportare un tale intervento.

L’intervento è perfettamente riuscito e i due uomini ora si che sono diventati amici.