Giorgia Meloni racconto inedito da Maurizio Costanzo “A 18 anni ero la babysitter della bimba di Fiorello”

0
410

Un racconto particolare quello di Giorgia Meloni fatto durante il Maurizio Costanzo Show. Anche la leader incontrastata di Fratelli d’Italia, partito in forte ascesa negli ultimi sondaggi, è stata ospite, come Di Maio e Salvini, di Maurizio Costanzo.

Quello che sicuramente ha più colpito i telespettatori è stato il racconto di Giorgia Meloni del suo passato e in particolare del suo lavoro quando era giovanissima prima di intraprendere la carriera politica.

Giorgia Meloni era una babysitter e lo è stata anche della piccola figlia di un personaggio famosissimo, Fiorello.

La leader di Fratelli d’Italia è stata la più giovane ministra della Repubblica italiana, ma quando aveva di 18 anni si occupava di  bambini e in particolare di Olivia che aveva all’epoca solo 4 anni.

La Meloni ha raccontato come passava il tempo con la bimba di Fiorello: “Giocavamo col Lego, non con le Barbie perché io le detesto. E poi guardavamo i cartoni. Cenerentola? Orribile, mettitela te la scarpina di vetro! Io odio il rosa, le principesse e tutta quella roba lì. Poi c’era Pocahontas, altra storia diseducativa dove la protagonista si innamora del conquistatore, mentre io sono per l’autodeterminazione dei popoli”

Durante il programma Giorgia Meloni ha parlato soprattutto di politica e poi come hanno anche fatto i suoi colleghi, Renzi e Salvini ha cantato.

La leader di Fratelli d’Italia si è esibita in “Sapore di sale” mentre Matteo Renzi aveva cantato “La porti un bacione a Firenze”.