Fuoco incrociato a DiMartedì tra Santori e Sallusti, il leader delle Sardine “Il suo giornale dice falsità”, il direttore “Io il ragazzo di colore l’ho ospitato e finanziato davvero, non è giornalismo ma è vita”

0
258
MATTIA SANTORI SIMBOLO IDEATORE MOVEMENTO SARDINE

Un duro scontro si è verificato ieri sera durante la puntata DiMartedì tra il leader delle Sardine, Mattia Santori e il direttore del Giornale, Alessandro Sallusti.

Ad attaccare è stato il leader delle Sardine, Mattia Santori che ha detto ad Alessandro Sallusti che: “Il suo quotidiano ha ospitato un sacco di articoli che dicono un sacco di falsità sulla mia persona e su chi fa parte di questo movimento. So quanto si paga la disinformazione, l’ho vissuto sulla mia pelle”.

Alessandro Sallusti ha subito replicato affermando che lui le cose le fa veramente: “Io il ragazzo di colore l’ho ospitato e finanziato davvero, non è giornalismo, è vita”.

Poi Sallusti ha chiesto a Mattia Santori se è vero secondo lui che il centrodestra sta cercando di terrorizzare le persone perché non bisogna aiutare gli stranieri.

Mattia Santori non ha risposto immediatamente e ha voluto parlare di altro e in particolare delle elezioni regionali che si svolgeranno in Emilia Romagna il prossimo 26 gennaio.

In particolare Santori ha voluto far notare che Lucia Borgonzoni, candidata alla presidenza della regione del centrodestra: “Ha speso 20.000 euro per promuovere post su Bibbiano dedicati a minori. Questo è un modo di fare politica che non mi appartiene”.