Italia

Giorgia Meloni: “No a alleanze strane con Renzi, si a governo con la Lega patto solido e vincente”

A Sky Tg24 Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha parlato di possibili nuove alleanze e del rapporto con la Lega e con Matteo Salvini.

Giorgia Meloni, sulla possibilità di una alleanza con Matteo Renzi per governare insieme è stata categorica: “Il mio unico perimetro di alleanze e di governo è il campo del centrodestra e non sarei, quindi, disponibile ad allearmi con Renzi. Ma per come la vedo io credo che potrebbe non esserci il partito di Renzi nella prossima legislatura. Secondo me non arriverà allo sbarramento”.

La Meloni ha anche parlato della legge elettorale che sta per essere varata dalla maggioranza di governo del centrosinistra e del M5S: “L’unico modo per aiutare l’Italia è avere un sistema elettorale che consenta a chi arriva primo, in un sistema di coalizioni e di alleanze, di avere i numeri per poter governare per cinque anni. Il proporzionale è il sistema perfetto per l’ingovernabilità. Per me va bene qualsiasi sistema che preveda un premio di governabilità o un premio di maggioranza. In caso di un sistema proporzionale chiederò che ogni partito dichiari prima del voto quali sono le sue alleanze possibili”.

Sui possibili screzi con Matteo Salvini, Meloni ha voluto chiarire una volta per tutte che: “C’è la tendenza a continuare a parlare di presunti screzi tra Fratelli d’Italia e la Lega o tra la Meloni e Salvini. Ma questo nasconde una grande paura verso quella che è un’alleanza solida e vincente. Non ci faranno litigare. Siamo due persone diverse e FdI e la Lega sono due partiti diversi ma sono alleati e stiamo insieme perché abbiamo una visione compatibile, anche se diversa”.