Bari & Dintorni

Tutti credono che era morto, ma lui si presenta vivo e vegeto al suo funerale

In Brasile c’è un’usanza che può delle volte creare delle sorprese incredibili come in questo caso, far celebrare subito i funerali. Un uomo, Jorge Goncalves,  di 59 anni aveva deciso di passare una serata con amici.

Il gruppo di amici si era ritrovato in un bar e tra un bicchierino e l’altro si era fatto molto tardi. Tutti i presenti a quel tavolo, compreso Jorge Gonvalves, avevano bevuto qualche bicchierino di troppo e il loro tasso alcoolico era di gran lunga superiore a quello consentito.

L’uomo non curante del suo stato, si era messo comunque alla guida della sua auto ma aveva avuto l’accortezza di fermarsi, non essendo in grado di guidare, e dormire per un bel po’.

Su quella strada, a qualche chilometro più distante successe un terribile incidente. Le auto erano completamente distrutte e il corpo dei due conducenti era irriconoscibile.

La famiglia di Jorge non vedendolo rientrare pensò subito che una di quelle due persone coinvolte nell’incidente fosse stato proprio lui.

Così fu organizzato in fretta e furia, come usanza in Brasile il suo funerale. Jorge dopo una lunga dormita si era risvegliato e ritornato nella sua città aveva saputo quanto era successo. Così decise di fare una macabra sorpresa ai suoi parenti, presentarsi al suo funerale però con le proprie gambe e in posizione orizzontale. Dopo i dovuti chiarimenti la cerimonia è stata subito interrotta.