Sport & Tecnologia

Giocare online, come gestire le proprie finanze

Quando si comincia a scommettere a puntare online, è chiaro come ci siano diverse accortezze da mettere in atto, soprattutto nel caso in cui non si possa contare su una grande esperienza alle spalle in questo settore. In modo particolare, la gestione del proprio bankroll è un aspetto fondamentale a cui prestare la propria attenzione.

Molte volte, infatti, i giocatori che sono gli inizi non sanno come gestire le proprie finanze, ma si concentrano solamente sull’obiettivo, ovvero quello di raggiungere uno dei tanti casino jackpot che sono presenti sulle varie piattaforme online. C’è bisogno di molto equilibrio, in maniera tale da non dilapidare subito il proprio budget, ma aumentarlo in maniera graduale e costante.

Come stabilire il bankroll

Il primo passo deve essere quello di scegliere una somma da assegnare al gioco online e che corrisponderà al proprio bankroll. Si tratta della cifra che, a livello potenziale, si è disposti anche a perdere completamente.

Molto importante anche sfruttare a proprio vantaggio non solamente le promozioni, ma anche i vari bonus di benvenuto. In modo particolare, quest’ultimo è un incentivo molto importante da non perdere di vista, visto che può consentire di puntare e vincere anche buone somme di denaro, senza dover investire parte del proprio bankroll.

Esistono anche tanti bonus che vengono proposti sui versamenti effettuati sul conto di gioco dopo il primo. L’aspetto a cui prestare la massima attenzione è sicuramente quello legato alle restrizioni e a quei vincoli che non permettono di sbloccare tali bonus senza averli soddisfatti. Ad esempio, si tratta dell’obbligo di rispettare il playthrough fissato dal bookmaker o dal casinò online, di effettuare un versamento minimo per poter quantomeno avere accesso alle diverse promozioni, senza dimenticare come ci sia l’opportunità di effettuare il riscatto di un solo bonus alla volta.

Strategie per gestire il bankroll

Tra i sistemi più adatti per poter controllare nel migliore dei modi troviamo sicuramente quello che prevede di puntare una somma di denaro che non deve andare oltre il 10% del proprio bankroll. Una cifra che deve essere aggiornata e rivista verso l’alto di volta in volta, senza mai andare oltre, però il 50%. È fondamentale inserire dei vincoli e delle soglie massime che devono essere rispettate. Un altro sistema per evitare di perdere immediatamente il proprio bankroll è quello suddividere lo stesso in varie parti, seguendo una regola generale che prevede di sfruttare al massimo il 15% del proprio bankroll per ciascuna scommessa.

Non è fondamentale solamente impostare dei limiti che devono essere rispettate, ma anche cercare di capire quale possa essere il momento giusto per fermarsi. Le classiche pause che sono molto importanti per mantenere sempre un ottimo livello di lucidità, in maniera tale da gestire sempre alla perfezione il proprio bankroll. Prendersi le pause nei momenti in cui è necessario, significa anche poter ragionare e riflettere con maggiore attenzione sulle prossime mosse e puntate da fare. Al tempo stesso, è un ottimo sistema per evitare di perdere l’intero bankroll in una sola partita, magari proprio per via della foga con cui si va alla ricerca di una buona serie di vincite.