breaking-news, Italia

Riforma PA e pensioni: ultime news nuovo stop modifiche Fornero per quota 96

Riforma-Pa-e-pensioni-ultime-news-nuovo-stop-modifiche-Fornero-per-quota-96

Quando sembrava tutto in dirittura d’arrivo ecco ancora una volta l’ennesima frenata.

Questa volta ad ipotizzare tempi più lunghi per la risoluzione dell’annoso problema degli esodati della scuola i Qua 96 è la titolare del ministero della pubblica istruzione Giannini.

Il ministro ha pronosticato durante l’intervista che vi saranno tempi molto più lunghi di quelli recentemente ipotizzati per la risoluzione dei problemi dei Quota 96 anche perché ad oggi non è ancora stato presentato l’emendamento alla riforma della Pubblica amministrazione che prevede finalmente la risoluzione di questo annoso problema.

Da giorni sembrava fatta per i quota 96 che sono più di 4 mila lavoratori che nel 2012 per un mero errore di interpretazione del ministro Fornero si sono trovati nell’impossibilità di accedere alla meritata pensione.

L’errore che è stato commesso dallo staff della Fornero è stato di equiparare la fine dell’anno scolastico al termine dell’anno solare e non come prima era previsto quando effettivamente termina e cioè il 31 agosto.

La Giannini si è detta assolutamente favorevole alla soluzione del problema dei quota 96 anche perché una eventuale pensionamento di 4 mila tra insegnati e personale Ata consentirebbe di creare nuovi posti di lavoro  nel comparto scuola.

Era stato il presidente della commissione bilancio l’Onorevole Fracesco Boccia ha dichiarare che il problema dei Quota 96 era stato risolto essendo riusciti a trovare la copertura di 416 milioni di euro derivanti dalla spending rewiew  grazie alla riforma della pubblica amministrazione e che dal 1 settembre 2014 finalmente avrebbero potuto accedere alla pensione i 4.000 esodati della scuola.