Bari & Dintorni

Il volo Bari-Bergamo ritarda di 12 ore, Ryanair condannata a risarcire un padre che non è riuscito ad assistere alla seduta di laurea del figlio

La compagnia aerea Ryanair è stata condannata a un risarcimento di oltre mille euro, più precisamente 1131 euro, per non aver permesso a un padre di assistere alla seduta di laurea del figlio.

L’uomo era partito dall’aeroporto barese su un volo della compagnia Ryanair con destinazione Bergamo, ma il volo ebbe un ritardo di 12 ore che non consentì al padre di assistere alla laurea del figlio.

L’aereo, invece di partire alle 6,30, partì in realtà alle 19.17. L’episodio avvenne nel 2019.

Dopo quasi due anni di causa è arrivata la sentenza del tribunale con la quale il papà ha avuto giustizia.

La sentenza dice che “Non vi è dubbio che per un genitore la seduta di laurea del proprio figlio costituisca un evento unico e irrinunciabile di grande soddisfazione. È evidente che tutto questo per il genitore costituisce un grave e irreparabile danno”.