Gossip & Spettacolo

Vittorio Feltri, attacco durissimo a Selvaggia Lucarelli “Capita a tutti …”

Selvaggia Lucarelli è una nota opinionista, parecchio temuta in questi ultimi anni per via del suo carattere così spumeggiante e per il fatto di non mandarle a dire a nessuno. Molto temuta, ma anche molto criticata, in questi ultimi giorni, ad esempio, è stata al centro di un diverbio sorto con Massimo Giletti per una questione legata a Fabrizio Corona. Molto attiva sui social, la Lucarelli utilizza spesso Instagram per esporre i propri pensieri, talvolta molto pungenti, su alcuni personaggi del mondo dello spettacolo o semplicemente fatti di cronaca. In queste ore, a parlare di lei è stato Vittorio Feltri, il quale, come tutti sappiamo, anche lui non le manda di certo a dire e non ha peli sulla lingua. Ma cosa ha dichiarato il direttore nei riguardi della Lucarelli? 

Vittorio Feltri contro Selvaggia Lucarelli 

Il noto direttore sembra aver parlato della Lucarelli nelle scorse ore. Di lei, dice che senza dubbio non è stupida “anche se le capita di dire e scrivere corbellerie”. Poi, dice di aver letto un’intervista sul Corriere della Sera, rilasciata dalla nota Lucarelli a Elvira Serra e di essere rimasta incuriosita dal titolo “I 4 anni di amore tossico che mi hanno tolto la dignità. Sono guarita e ora ne parlo“. Feltri avrebbe commentato dicendo di non essere sicuro di aver capito il senso, ma al contempo di essere rimasto meravigliato dal fatto che una donna “disinibita e sfrontata“, così come lui stesso la definisce, possa aver sofferto a livello patologico per motivi affettivi e sentimentali. 

Il direttore non vuole essere critico, il suo punto di vista 

Poi, sottolinea il fatto di non voler essere necessariamente critico con la Lucarelli, che molto probabilmente ad un certo punto della sua vita, si è innamorata così tanto di un uomo, tanto da arrivare a descrivere il rapporto con lui e definirlo quasi una dipendenza. “Capita a tutti di essere innamorati o di pensare di esserlo, ma so che spesso si confonde il desiderio con il sentimento più celebrato nelle canzonette”. Queste le parole di Vittorio Feltri. Poi quest’ultimo però aggiunge: “Tuttavia farsi travolgere dalla “malattia” per quattro anni e considerarla addirittura una dipendenza, tipo quella dalla droga, mi risulta eccessivo e merita una chiosa”.

La stoccata finale, il direttore Feltri da un consiglio alla Lucarelli 

 Poi la stoccata finale, il direttore del giornale sostiene che per lui è impensabile che una donna come Selvaggia abbia “patito quale alcolista tenace l’unione con un maschio probabilmente superficiale al pari di tutti i suoi simili”. Insomma, Vittorio Feltri, pare abbia un’opinione di Selvaggia molto alta, visto la sua fama e non pensa che di certo possa essere una donna che possa essersi così tanto “sottomessa” al volere ed all’amore per un uomo. Per questo, Feltri le vuole dare un consiglio ” Non narrarlo in giro, poichè fai una figura di palta”. Come risponderà la Lucarelli a queste dichiarazioni? Sicuramente, conoscendola non rimarrà a guardare.