Sciopero Benzinai: oggi 18 giugno gli impianti di carburanti tutto il giorno chiusi

Sciopero-Benzinai-domani-18-giugno-chiusi-tutti-i-distributori

Oggi 18 giugno si rischia, se non si è previdenti, di restare senza carburante perchè a causa dello sciopero nazionale tutti i distributori di carburante saranno chiusi.

Dopo quattro giorni di blocco dei self service da oggi 18 giugno ci sarà con diversi orari la chiusura generale di tutte le pompe di benzina presenti sul territorio nazionale.

Lo sciopero indetto dalle più importanti sigle sindacali di categoria è stato dichiarato per il continuo aumento in Italia della benzina, senza che il governo intervenga e contro lo strapotere delle multinazionali che di fatto gestiscono la politica commerciale dei carburanti.

Il blocco per i benzinai in città e  per gli impianti non nella rete autostradale avrà inizio dalle 7,00 di stamattina e terminerà alle 7,00 di giovedì 19 giugno.

Per i distributori invece che svolgono l’attività nelle rete autostradale italiana lo sciopero ha avuto inizio ieri alle ore 22,00 e terminerà alle 22,00 di oggi 18 giugno.

E’ previsto che stamane i benzinai si raduneranno in massa a Roma in Piazza Montecitorio dalle ore 9,00 alle ore 14,00  per protestare contro l’inerzia del Governo.

L’agitazione dei benzinai continuerà anche dal 22 giugno al 27 giugno con una modalità di protesta differente i gestori delle pompe di carburante non accetteranno il pagamento con qualsiasi carta di credito ma solo in contanti.

loading...