Bari Fiera del Levante: nuove modalità assunzioni e conferimento incarichi

0
21
Fiera del Levante Bari: ecco tutte le più importanti novità

Bari Fiera del Levante : nuove modalità assunzioni e conferimento incarichi

La fiera del Levante a Bari sta cambiando, cambia in stile e in essere la consulenza degli incarichi professionali per quanto riguarda i beni e i servizi offerti, la ricerca del personale adesso saranno assolutamente trasparenti e regolarizzati da un vero e proprio sistema regolatorio interno. Infatti ad unanimita’ il consiglio di amministrazione ha approvato questi cambiamenti.

Il presidente dell’ente fieristico, Ugo Patroni Griffi, ha dichiarato che era necessario approvare queste procedure trasparenti per ottimizzare tutte le risorse a disposizione dell’Ente. Queste le sue parole: “ Abbiamo ritenuto necessario approvare procedure trasparenti che permettano di ottimizzare le risorse dell’Ente ”.

Cosi’ sia gli acquisti che servizi e forniture adesso seguiranno delle procedure competitive insieme ovviamente alla attribuzione di incarichi professionali, che seppur limitati nel tempo, sono sovente oggetto di discussioni e critiche diffuse.

Il consiglio di Amministrazione ha anche emanato regole ben precise per quanto riguarda le assunzioni, anche se in questo momento, viste le difficolta’ economiche dell’ente non sono previste.

Affinche’ queste assunzioni siano il piu’ trasparente possibile si e’ dato mandato al direttore amministrativo con l’aiuto dello studio Fisicaro di avvalersi del modello organizzativo ai sensi della l. 231/2001.

Quest’ anno la campionaria, giunta oramai alla settantasettesima edizione porta in serbo tante novita’

ma anche tanta tradizione. I giorni che precedono l’apertura della campionaria riservano sempre tanta attenzione e curiosita’ fra i baresi e non solo.

Il clima di ufficialità sarà garantito come da tradizione dalla presenza alla cerimonia di aperura del Presidente del Consiglio Enrico Letta, mentre per il 20 di settembre si attende la presenza di Laura Boldrini che accompagnata dal presedente della Regione Puglia, visiterà i padiglioni della campionaria.

Mancano solamente venti giorni alla aperture della fiera settembrina e si cerca di scoprire come sara’ cambiata rispetto alla gestione precedente di Gianfranco Viesti  dal 2011 al 2013 rispetto a quella di Ugo Patroni-Griffi. Molti cittadini si chiedono come si possa lavorare, anche se per un breve periodo, all’interno della fiera e chiedono delucidazioni in merito essendo assolutamente timorosi che ci sia poca chiarezza.

Possiamo a tal proposito affermare, che quest’anno non sara’ l’ente fieristico ad occuparsi delle assunzioni ma bensi’ una societa’ esterna (come la passata edizione) anzi per la precisione due, che si occuperanno di biglietteria elettronica, fornendo anche i relativi software, del controllo automatizzato degli ingressi, della accoglienza e controllo di tutto il quartiere fieristico.

Quindi il consiglio di amministrazione dell’ente ha come si suol dire esternizzato a societa’ esterne queste incombenze.

Non ci saranno piu’ telefonate, sorteggi come accaduto in altre edizioni come ad esempio nel 2011 quando grandi furono gli scandali legati alla suddetta procedura, ma saranno le suddette societa’ esterne ad occuparsi anche del personale da assumere a tempo determinato per incarichi da svolgere nella settimana fieristica.

Tutto questo al fine di garantire una maggiore chiarezza e ad evitare inutili polemiche su assunzioni clientelari come accade ormai da tempi immemorabili.

loading...
loading...