A Bari olimpiade dei quartieri il 7 settembre 2013: tutto su programma e orari eventi

0
15
A Bari olimpiade dei quartieri il 7 settembre 2013: tutto su programma e orari eventi

A Bari olimpiade dei quartieri il 7 settembre 2013:  tutto su programma e orari eventi

La kermesse estiva ricca di tante iniziative interessanti ed educative chiamata “ Estate Ragazzi 2013 ”, si concluderà con l’ultimo importante appuntamento denominato le “ Olimpiadi dei quartieri ” a coronamento di un bel progetto di aggregazione per bambini e ragazzi.

Oggi venerdì 6 settembre a partire dalle ore 11,  l’Olimpiade dei quartieri verrà presentata in conferenza stampa alla presenza dell’Assessore al welfare Ludovico Abbaticchio insieme al coordinatore delle attività Andrea Mori che è anche il presidente della Coop. Progetto Città.

Questa cooperativa sociale gestisce il progetto Parchi Aperti che ha organizzato per sabato 7 settembre all’interno del Parco Due Giugno di Bari l’” Olimpiade dei quartieri ” a partire dalle ore 15.30.

La bella iniziativa è sostenuta dal Comune di Bari in particolare dall’assessorato al welfare con il coordinamento della Coop. Progetto Città e la collaborazione dei Centri di ascolto per le famiglie, dei Centri Aperti Polivalenti e dei Centri socieducativi diurni e si attiverà grazie al finanziamento effettuato mediante i fondi della L. n. 285/97.

All’interno del Parco 2 giugno esattamente nel grande prato centrale del parco si svolgeranno tutte le attività sportive e ludiche che coinvolgeranno sia i ragazzi che le loro famiglie e la grande festa riuscirà a creare un momento di grande condivisione di esperienze e tradizioni popolari: più di 300 i ragazzi che prenderanno parte alla manifestazione e che saranno divisi in squadre che rappresenteranno i Caf e i Cap insieme ai centri diurni della città di Bari.

Alle 15.30 si darà inizio alla cerimonia di apertura delle olimpiade con l’accoglienza delle squadre che daranno vita a simpatiche sfide tra quartieri della città di Bari che ospita l’iniziativa, con giochi di squadra della nostra tradizione popolare come gli aerei di carta, la cerbottana, pistcchio/lippa, fucili a molla, biglie, hula hop, ciclo tappo a cui forse questi ragazzini non hanno mai giocato.

Del resto lo stesso assessore Abbaticchio lo aveva fortemente ribadito nel corso della conferenza stampa: “ E’ nostro dovere intervenire contro la videodipendenza dei ragazzi. Questa ormai è una patologia riconosciuta e per questo vogliamo che i ragazzi vivano la città e si approccino ad attività fisiche mentalmente stimolanti piuttosto che rimanere fermi davanti ad un monitor ”.

Gli fa eco anche Andrea Mori che dice: “ Crediamo nell’attività del gioco più che dell’agonismo, per questo abbiamo scelto attività ludiche popolari e non giochi quali calcio o pallacanestro. L’evento è finalizzato alla socialità di quartiere, deve essere un momento di aggregazione per riscoprire la gioia di stare insieme e la voglia di rivivere i luoghi della città  “.

Poi alle 17.30 si continua con il gioco della corda individuale e a squadre, i trampoli a Barattolo e il tiro alla fune a squadre.

La manifestazione si concluderà intorno alle 19.30, quando le autorità locali daranno vita alla premiazione dei vincitori.

 

 

loading...
loading...