breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Amazon “dona” per errore 4.500 euro di merce ad uno studente inglese

Amazon-“dona”-per-errore-4.500-euro-di-merce-ad-uno-studente-inglese

Molti vorrebbero essere al posto di un giovane universitario inglese.

Robert Quinn si è visto recapitare a casa un tablet di ultimissima generazione, un potente pc portatile, una maxi televisione 3D ed una serie di altri dispositivi per un valore totale di 4.500 euro.

Il giovane, che risiede nella cittadina di Liverpool, non aveva mai ordinato tutta quella merce e si è visto inondato di una serie di dispositivi elettronici che avrebbero fatto la felicità di chiunque per un valore complessivo di 4.500 euro.

Robet Quinm, uno studente universitario di soli 22 anni, ha chiamato più volte Amazon, l’azienda che per errore aveva spedito al domicilio del ragazzo 51 pacchi contenenti il meglio che la tecnologia offra in questo momento.


Amazon ,una delle più importanti aziende al mondo nel commercio via web di materiale elettronico, ha risposto al giovane studente inglese che tutta quella merce, per un valore di 4.500, poteva tenersela.

Il ragazzo ha pensato ad un scherzo ed ha richiamato per ben tre volte la società american che ha sede a Seattle negli Stati Uniti d’America per  chiedere come poteva restituire tutta la merce ricevuta per errore ma la risposta di Amazon è stata sempre la stessa: “Può tenere tutto”.

Il  fortunato studente si è ritrovato a casa una serie di dispostivi elettronici di ultimissima generazione senza aver speso un centesimo.

La merce di Amazon era destinata ad un negozio che aveva ordinato tutto quel materiale e che, comunque, ha avuto ciò che aveva ordinato anche se con qualche giorno di ritardo.

Robert Quinn  passerà sicuramente un bellissimo Natale.