breaking-news, Italia

Milano, cartelloni con una provocante Belen Rodriguez saranno rimossi lunedì

Milano-cartelloni-con-una-provocante-Belen-Rodriguez-saranno-rimossi-lunedì

Nella centralissima via Buenos Aires di Milano sono stato affissi due enormi manifesti che ritraggono Belen Rodriguez con indosso solo l’intimo.

I manifesti pubblicitari di una nota marca di intimo che ritraggono la bellissima Belen Rodriguez seminuda hanno creato un intasamento del traffico e qualche incidente nella famosa via milanese.

I giganteschi poster sono  stati affissi a parziale copertura di una impalcatura di un edificio situato all’angolo tra via Buenos Aires e Via Redi.

Le foto della bellissima Belen hanno suscitato l’interesse di molti uomini che, inevitabilmente, si sono distratti dalla guida del proprio veicolo.


I manifesti, oltre all’ammirazione di molti, hanno suscitato, però, anche numerose polemiche.

Il portavoce del comitato di quartiere, Paolo Ippolito Uguccioni, ha inviato una lettera e ha inoltrato un esposto al comando dei vigili urbani della zona chiedendo l’immediata rimozione dei manifesti pubblicitari ritenuti un pericolo per la circolazione della frequentatissima e centralissima Via Buenos Aires.

Paolo Ippolito Uguccioni nella lettera inviata alla polizia municipale ha riferito che molti abitanti della zona nella quale sono stati affissi i due enormi manifesti hanno chiesto l’immediata rimozione degli stessi perché “catturano l’attenzione dei guidatori con conseguente grave pericolo di tamponamenti, scontri con motociclisti o peggio di investire i passanti”.

Il portavoce del quartiere, Paolo Ippolito Uguccioni, inoltre, si meraviglia come il Comune di Milano possa concedere l’autorizzazione all’affissione di manifesti che sono un serio pericolo alla circolazione stradale in una via centralissima come Buenos Aires.

La lettera di Paolo Ippolito Uguccioni si conclude con la richiesta al Comando della polizia locale di rimuovere la “pericolosa” cartellonistica.

La polizia municipale della zona ha effettuato alcuni sopralluoghi dove sono affissi i manifesti ed ha redatto il seguente verbale che ha per oggetto, appunto,la cartellonista che ritrae Belen: “Possono ingenerare confusione con la segnaletica stradale, ovvero possono renderne difficile la comprensione o ridurne la visibilità o l’efficacia, ovvero arrecare disturbo visivo agli utenti della strada o distrarne l’attenzione con conseguente pericolo per la sicurezza della circolazione”.

Il comune di Milano ha ordinato allo società che gestisce la cartellonistica del capoluogo lombardo di eliminare i manifesti “incriminati”.

La sostituzione dei manifesti che ritraggono Belen potrebbe avvenire già a partire da lunedì prossimo.