breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Ticket polemiche su proposta abolizione esenzione over 65 anni

Ticket-polemiche-su-proposta-abolizione-esenzione-over-65-anni

Non è piaciuta a molti la proposta di Luca Coletto, assessore alla sanità della regione Veneta di abolire l’esenzione dei ticket per le persone che hanno più di 65 anni.

Molti sono stati l’esponenti di partiti sia di maggioranza che di opposizione che si sono detti contrari.

Luca Coletto, che ricopre anche il ruolo di coordinatore degli assessori regionali della Sanità d’Italia,  aveva proposto di eliminare l’esenzione del ticket per le persone con più di 65 anni di età e di estendere l’estensione alle famiglie con nuclei familiari numerosi, ai disoccupati e ai pazienti con gravi patologie.

Luca Coletto aveva spiegato il senso della sua proposta dichiarando che:   “ha più senso prevedere esenzioni per chi è disoccupato o a chi vive con una pensione sociale, o a chi mantiene una famiglia numerosa oppure mantiene la famiglia ed ha uno stipendio basso. Non si toglie nulla a nessuno ma si sposta l’attenzione verso chi ne ha più bisogno”.


Di parere opposto è l’onorevole Benedetto Fucci esponete di spicco di Forza Italia che ha dichiarato che mettere in discussione l’esenzione del ticket per le persone che hanno un’età superiore ai 65 anni significa smantellare il sistema sanitario attualmente in vigore.

La proposta di Luca Coletto al ministero delle  Sanità per l’abolizione dei ticket per le persone con un’età superiore ai 65 anni sarà discussa domani venerdì 16 gennaio in una riunione che vedrà la presenza del titolare del dicastero della Sanità, il ministro Beatrice Lorenzin.