breaking-news, Italia, Salute & Benessere

L’infedeltà delle donne è dovuta ad un gene del DNA

L-infedeltà-delle-donne-è-dovuta-ad-un-gene-del-DNA

E se fosse il Dna a rendere infedele una donna?

Uno studio condotto da alcuni ricercatori australiani ha stabilito che la donna tradisce anche per un gene presente nel Dna.

Il gene responsabile dell’infedeltà della donna si chiama AVPR1a.

Gli studiosi dell’Università del Queensland, in Australia hanno potuto stabilire l’importanza di questo gene esaminando il comportamento di 7 mila pazienti appartenenti al gentil sesso.

I ricercatori australiani hanno scoperto che, nella maggior parte delle 7 mila donne esaminate che avevano confessato di aver tradito il proprio partner, vi era la presenza nel Dna del gene AVPR1a.

Con la scoperta che è il gene AVPR1a una delle cause del tradimento delle donne gli scienziati dell’Università del Queensland in Australia hanno potuto stabilire che il tradimento potrebbe essere quindi un fattore ereditario.

Ma tradiscono più le donne o gli uomini?

Secondo un recente studio ad essere più infedeli sono gli uomini.


Il 55% degli uomini ha, almeno una volta nella vita, tradito al propria partner.

Leggermente inferiore il dato relativo alle donne con il 45% del gentil sesso che ha confessato di essere stata infedele almeno una volta.

Numerose sono state le ricerche per comprendere quali siano le cause che determinano l’infedeltà in un uomo o in una donna.

Uno dei motivi che può determinare l’infedeltà, è senza dubbio, l’”attrazione fatale” che si può provare per un altro uomo o un’altra donna.

Un dato molto interessate è che la città dove si tradisce di più in Italia è Milano.

Al secondo posto di questa speciale si è classificata Roma.

Secondo lo studio, uno delle cause  che portano al tradimento, è il social network.

Il tradimento è scoperto nel 50% dei casi analizzando i messaggi e le chiamate fatte dal partner infedele tramite il proprio smartphone.