breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Alessandro Gassman compie 50 anni e svela che Renzi gli sta antipatico

Alessandro Gassman, uno dei sex simbol del cinema italiano il 24 febbraio ha compiuto 50 anni.

Una meta importante per un uomo è il compimento dei primi 50 anni, un’età che consente di poter esaminare serenamente il proprio percorso lavorativo e sentimentale.

Alessandro Gassman ha dimostrato nei tanti film e telefilm in cui ha interpretato vari ruoli di essere un attore degno del suo celebre padre, Vittorio.

Il debutto dell’attore romano nel cinema avvenne nel 1982 quando aveva solo 17 anni e partecipò alla pellicola “Di padre in figlio” diretta proprio dal padre Vittorio Gassman.

Alessandro Gassman, successivamente, ha interpretato tantissimi film di successo e, agli inizi della sua carriera, ha spesso recitato con Gianmarco Tognazzi suo fraterno amico e figlio dell’indimenticato Ugo.

L’attore romano è stato spesso indiscusso protagonista  di commedie teatrali.


Uno degli ultimi successi televisivi di Alessandro Gassman è stato il seguitissimo telefilm trasmesso in tv “Una grande famiglia”.

Alessandro Gassman, in occasione del compimento dei suoi primi 50 anni, ha rilasciato una lunga intervista al Fatto Quotidiano nella quale racconta  la sua vita.

L’attore romano svela che il successo non l’ha cambiato e che rimasto lo stesso di 30 anni fa.

Alessandro Gasman svela che :“Ho smussato certe mie caratteristiche, ho imparato a gestirmi meglio, a controllare i miei attacchi d’ira ma non credo di non essere molto cambiato”.

L’attore parla anche di politica e afferma che il presidente del Consiglio, Matteo Renzi gli sta antipatico.