breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Turchia, sparata in testa per aver partecipato ad un talent show

Turchia-sparata-in-testa-per-aver-partecipato-ad-un-talent-show

Voleva solo cercare di coltivare il suo sogno, quello di essere una cantate famosa.

Mutlu Kaya sta lottando tra la vita e la morte in un ospedale turco dopo che domenica scorsa è stata sparata al capo nella sua abitazione in Turchia.

La ragazza è stata vittima del folle gesto solo per essersi esibita durante un celebre talent show “Sesi Cok Guzel”, edizione turca de “Italia’s Got Talent”.

La partecipazione al talent show le era stata vietata dalla sua famiglia.

La polizia turca ha interrogato per ore tre persone tra le quali anche il suo compagno che ha dichiarato ad un giornale turco di essere stato da sempre contrario alla partecipazione della fidanzata al talent show.

Il fidanzato ha anche detto di non essere stato l’autore del tentato omicidio perche è innamorato della giovane donna.

Un’altra persona sospettata che era stata fermata dalla polizia perché gli inquirenti pensavano che fosse coinvolta nell’agguato alla povera Mutlu Kaya è stata poi liberata.

La partecipazione di Mutlu Kaya al celebre talent show turco era scaturita in seguito ad un incontro tra al giovane ragazza e la famosa cantate Sibel Can, conduttrice del programma.

La ragazza, in un’intervista ad un giornale turco rilasciata prima della sua partecipazione, aveva dichiarato di aver paura  delle ritorsioni della sua famiglia.

Subito dopo che è diventata pubblica la notizia della sua partecipazione al talent show sono state tantissime le minacce che la ragazza ha subito.

Mutlu Kaya ora è ricoverata presso un plesso ospedaliero turco in gravissime condizioni.

In Turchia solo nel 2015 sono 91 le donne vittime di casi di femminicidio.